Italiano

Peeling: per una pelle come "nuova"

I peeling sono tra i trattamenti di medicina estetica più diffusi, ma non tutti sanno esattamente come funzionano. 

Ecco una breve guida per aiutarvi a capire cosa sono e quando sono indicati.

Il peeling chimico consiste nell’applicazione sulla pelle di uno o più agenti chimici che determinano la desquamazione e la rimozione delle cellule morte.

E’ indicato nei casi in cui la pelle si presenta spenta e asfittica, è un potente alleato nella cura dell’acne ed un indispensabile apri pista di preparazione a tutte le terapie anti-aging.

La sua azione è quella di stimolare il turnover cellulare e produrre collagene: la pelle apparirà più luminosa, fresca, tonica e levigata.

TIPOLOGIE DI PEELING

Le sostanze più comunemente utilizzate per questo tipo di trattamenti sono: l’acido glicolico, retinoico, mandelico, lattico, salicilico, tricloroacetico e la soluzione Jessner.

In base alla concentrazione, al numero di passaggi che il medico effettua su una stessa area o alla combinazione di differenti sostanze chimiche, il peeling sarà considerato: superficiale, medio o profondo perché andrà ad agire a differenti profondità.

L’acido tricloroacetico, conosciuto come TCA, viene considerato un peeling superficiale in concentrazioni variabili dal 10% al 25% e la sua azione si limita a livello dell’epidermide e del derma superficiale, mentre se lo si utilizza in concentrazioni superiori al 35% o in più passaggi penetra sino al derma reticolare e viene classificato come profondo.

SUPERFICIALE, MEDIO E PROFONDO

I peeling superficiali sono una procedura molto sicura. Hanno come bersaglio solo lo strato epidermico e il loro effetto illuminante è immediato.

Possono causare un istantaneo lieve rossore seguito, dopo pochi giorni, da una leggera esfoliazione.

I peeling medi donano compattezza alla pelle, ma necessitano maggiori attenzioni post-trattamento e qualche giorno di riposo dalle attività sportive e da impegni mondani, perché comportano una desquamazione più intensa.

Dopo il trattamento è necessario idratare la pelle con cura ed evitare che si possa infettare.

I peeling profondi raggiungono l’epidermide e il derma profondo, stimolando il rinnovo degli strati più profondi. Provocano la formazione di croste richiedendo maggiori cure nel post-trattamento e un ritiro più lungo dalle normali attività.

LA VALUTAZIONE DEL MEDICO

Quel che è importante sapere è che: 

1. non tutti i tipi di peeling sono indicati per tutti i tipi di pelle 

2. la tipologia di trattamento e delle creme da utilizzare per preparare la pelle e renderla maggiormente responsiva ai trattamenti segue la visita medico estetica e il checkup cutaneo.

Potrebbe essere utile consigliare l’uso di farmaci antivirali e di creme specifiche da utilizzare dopo il trattamento, e sarà sempre importante usare la protezione solare.

La cura della pelle è fondamentale.

Una pelle sana e bella non ha segreti, ma routine!

 

Scopri di più su www.naturalmentepiubella.it

Dott.ssa Mariagrazia Patalano Foto di Dott.ssa Mariagrazia Patalano Viale San Martino n. 367 - 98124 Messina (Me) Chirurgia Plastica e Medicina Estetica info@mgpatalano.com

Dott.ssa Mariagrazia Patalano Home page

: Facebook Dott.ssa Mariagrazia PatalanoTwitter Dott.ssa Mariagrazia PatalanoGoogle+ Dott.ssa Mariagrazia PatalanoYoutube Dott.ssa Mariagrazia PatalanoInstagram Dott.ssa Mariagrazia Patalano
Smartphone LAYOUT: 1263px
Tablet (portrait) LAYOUT: 1263px
Tablet (landscape) LAYOUT: 1263px